Home > 7.10, GPG, gutsy, kde, kmail, Kubuntu > GnuPG e KMail

GnuPG e KMail

In Kubuntu 7.10 è stato finalmente risolto l’annoso problema dell’integrazione tra KMail e GnuPG, adottando la versione enterprise di KMail. Quindi non sono più necessari stratagemmi strani per far felicemente collaborare i due programmi.

Rimane però la scomodità (se si utilizza spesso GPG per inviare/ricevere mail criptate o firmate) dell’impostazione di default di gpg-agent reltiva al tempo per cui la passphrase viene ricordata in automatico: 30 minuti, un po’ poco per le mie abitudini. Naturalmente è un’impostazione sensata, ma sul mio pc di casa sono ragionevolmente sicuro che nessuno possa mettere mano, specie se ci sono io seduto davanti!😉

Per cambiare l’impostazione è sufficiente aprire il file gpg-agent.conf che risiede nella directory .gnupg nella propria home:
nano .gnupg/gpg-agent.conf
e modificare la riga
default-cache-ttl 1800
sostituendo a 1800 (secondi) il valore desiderato.

Colgo l’occasione per invitare tutti ad usare GPG più spesso possibile, specie per la firma! Per istruzioni su come funziona, rimando al sito ufficiale http://www.gnupg.org/

Categorie:7.10, GPG, gutsy, kde, kmail, Kubuntu
  1. 20 febbraio 2013 alle 4:24

    Exactly what seriously motivated you to post “GnuPG e
    KMail Deliri Digitali”? I personallygenuinely adored the
    blog post! Thanks a lot ,Coy

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: