Home > eSATA, grub > Grub ed eSATA

Grub ed eSATA

Considerando l’attuale diffusione dello standard eSata (external SATA), questo problema riguarderà probabilmente meno dello 0,1% degli utenti linux…😉

Comunque, la cosa è semplice.

Fino a due giorni fa, sul mio pc avevo due dischi ide e un eSATA, che usavo per musica, video, foto e backup. Insomma, la comodità di portarsi in giro queste cose è impagabile!😉

Ho poi deciso di aggiungere un bel Western Digital SATA da 750 Gb, e di usarlo come disco principale, e ho colto la palla al balzo per installare Gutsy sul nuovo disco.

Per un caso sfortunato, ho fatto l’installazione col disco esterno spento. Tutto bene, fino a quando riavvio il pc e accendo il disco esterno: BUM! Grub si pianta con un bell’errore 15 (file non trovato). Riavvio col disco spento, tutto ok.

Mumble, mumble…

Ho sopravvalutato Grub! Come sapete, Grub non ha modo (per lo meno attualmente) di sapere se un disco è Ide, Sata, Scsi o quant’altro, lui si fida ciecamente del bios. Il mio menu.lst generato dall’installazione riporta un bel (hd2,0) come partizione di root, che significa la prima partizione del terzo disco. Però il terzo disco nell’ordine che gli viene passato dal bios! E il mio bios per stabilire l’ordine dei dischi SATA fa riferimento a quale porta sono attaccati (la mia scheda madre ha quattro slot SATA).

Insomma, una rapida inversione dei cavi dei due dischi, in modo da far passare davanti nell’ordinamento del bios quello interno rispetto a quello esterno, e problema risolto!😉

Categorie:eSATA, grub
  1. 12 novembre 2007 alle 19:10

    Grazie,
    ho cercato a lungo un link con le istruzioni per togliere Dolphin e riabilitare Konqueror come file manager di default.
    Spero che in KDE 4 non venga snaturato Konqueror perché non esiste nulla di simile e così potente in nessun altro sistema operativo.

  2. 12 novembre 2007 alle 20:24

    Non c’è di che!😉
    Per KDE4 alla fine credo che la cosa fondamentale sia non abbandonare lo sviluppo di Konqueror (lato file manager), poi che sia di default o meno probabilmente non è un gran problema: un utente sufficientemente avanzato da volere Konqueror, dovrebbe anche essere in grado di cambiare il default…
    Probabilmente lo conosci già, ma un altro file manager veramente notevole (per power users) è Krusader!

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: